Nephila Web Agency

Sito web Django Girls Rome

DJANGO GIRLS

Nephila si dedica ancora una volta alla realizzazione di un evento. Il progetto si allontana molto dalla realizzazione di un sito o dalla fornitura di servizi in quanto comprende aspetti legati tanto alla comunicazione on line quanto off line. In seguito al soddisfacente esito della conferenza DjangoVillage, infatti, abbiamo deciso di impegnarci in Django Girls.

Le motivazioni che ci hanno spinto in questa direzione sono naturalmente diverse e sono inerenti la percezione della figura femminile nel panorama IT. Sin dalla fondazione Nephila è sempre stata sensibile alla tematica. Inoltre l'azienda ha sponsorizzato il primo Django Girls London, workshop tenutosi a febbraio 2014 nella capitale del Regno Unito. L'idea del progetto è nato nel contesto di Pycon Sei, conferenza di spicco del panorama Django tenutasi a Firenze ad aprile 2015. Durante i giorni di conferenza abbiamo incontrato, quasi casualmente, delle ragazze interessate all'iniziativa. In seguito da un confronto con loro, dal quale è emerso un grande entusiasmo, abbiamo deciso di impegnarci nella realizzazione dell'evento.
 

CHE COS' E

Django Girls Rome è il primo laboratorio Django al femminile che si svolge in Italia. L'evento si tiene il 12 dicembre 2015 a Roma.

Perchè Roma: perché è la capitale, facile da raggiungere attraverso diversi mezzi di trasporto e perché in questa città è radicato un gruppo di sviluppatori Python molto collaborativo.

Perchè dicembre: perché è un perido più “tranquillo” dal punto di vista delle conferenze tecniche. La maggior parte di esse si concentra tra settembre e novembre e per noi era fondamentale che il laboratorio non venisse “oscurato” da altre iniziative più note

Django Girls è un workshop gratuito per l'alfabetizzazione allo sviluppo web ed è rivolto alle donne appassionate di tecnologia. L'iniziativa mira a coinvolgere chiunque desideri apprendere le basi della programmazione, senza fare distinzione di background culturale.

Si tratta di un evento della durata di 8 ore, durante le quali le partecipanti imparano come scrivere il codice per creare un blog nell'ambiente Django. Naturalmente le donne non saranno sole: a guidarle nella realizzazione del blog saranno dei coach, che seguiranno le esigenze di ciascuna. Le partecipanti sono divise in gruppi di 3-4 persone, organizzati per competenze, così da garantire a tutte la possibilità di imparare con il proprio ritmo. Nel corso del workshop le partecipanti entrano in contatto con le tecnologie Django e Python, oltre che con gli strumenti comunemente utilizzati dai programmatori, come Github. Non è richiesto alcun prerequisito per aderire, le uniche cose che chi desidera partecipare deve possedere è un computer portatile e la conoscenza della lingua italiana.

Naturalmente l'obiettivo che si pone il progetto non è quello di rendere le partecipanti delle professioniste partendo da zero. Lo scopo degli organizzatori è piuttosto fornire le conoscenze di base necessarie perché le ragazze possano poi muoversi con più dimestichezza nel mondo della programmazione.

Django Girls Rome nasce anche con l'intento di creare il nucleo di una community Django Italiana al femminile, all'interno della quale i membri possano scambiare idee, accrescere le loro competenze e dare vita a nuove collaborazioni.

Il nostro workshop fa parte di un circuito più grande, Django Girls, organizzazione internazionale non-profit con sede a Londra. L'organizzazione, fondata nel 2014 da Ola Sendecka e Ola Sistarka, figure molto attive nel panorama Django, è diventata un punto di riferimento in poco tempo: essa conta ad oggi 94 gruppi aderenti, dislocati in 48 Paesi diversi. A giugno 2015 è stata istituita anche la fondazione Django Girls, che ha lo scopo di aiutare i diversi gruppi nell'organizzazione dei singoli eventi, offrendo risorse e supporto a livello di comunicazione ed organizzativo.
 

CHI LO HA ORGANIZZATO

Dietro Django Girls Rome non c'è un cliente ma una rete di organizzatori. Oltre a Nephila a collaborare al progetto sono dei membri di PyRoma, la community Python romana. Il fulcro logistico e di promo-comunicazione si trova a Firenze ed è gestito dalla nostra azienda. In particolare è il team composto da Annalisa, Laura e Ambra a gestire i vari aspetti. L'azienda in generale è stata coinvolta all'interno dell'iniziativa, tanto che tre dei nostri sviluppatori (Iacopo, Andrea e Paolo) saranno presenti all'evento come coach. I membri di PyRoma, invece si occupano di fare networking a livello locale, attività vitale per iniziative come questa.

Iacopo, membro della community molto attivo e conosciuto tanto in ambiente italiano quanto in quello internazionale, è il referente del progetto. Oltre ad occuparsi del coordinamento dei coach, Iacopo è intervenuto come mediatore e responsabile di Django Girls Rome nei passaggi più delicati che hanno coinvolto la community Django e Python.

Gli sviluppatori membri di PyRoma hanno un peso importante nell'organizzazione del laboratorio di Roma: personaggi come Federico Capoano e Simone Federici hanno dimostrato sin da subito interesse ed è anche il grande supporto che ci hanno fornito che ci ha spinti a stabilire Roma come location per il workshop. I ragazzi, inoltre, hanno deciso di contribuire al workshop partecipando anche in veste di coach.
 

COSA ABBIAMO CREATO

Possiamo affermare che questo evento è stato realizzato sotto la regia dell'azienda Nephila. Il nostro team si è occupato del coordinamento di tutte le questioni logistiche, dalla location al catering, all'accoglienza delle partecipanti. La nostra azienda si è impegnata nell'aiutare le partecipanti anche sfruttando il lato comunicazione: Ambra Laura ed Annalisa hanno aggiornato costantemente le iscritte attraverso newsletter e supporto mail a livello personale.
 

SITO WEB

Il sito web è in realtà una landing page contenente tutti i dettagli inerenti il laboratorio: sulla pagina djangogirls.org/rome sono presenti informazioni circa il format, gli orari, la location ed i coach. Chi naviga sul sito ha la possibilità inoltre di iscriversi tramite la compilazione di un form apposito. Lo stesso form è utilizzabile da chi ha già dimestichezza con la piattaforma Django e desidera contribuire all'evento intervenendo come coach. Il sito viene costantemente aggiornato con tutte le informazioni e ad occuparsene è il team di promo-comunicazione coordinato da Annalisa.
 

SOCIAL NETWORK

Intorno ad iniziative simili esiste un'intensa attività di networking. Django Girls Rome aveva quindi bisogno di qualche canale social. Ne abbiamo aperti due, ovvero un profilo Twitter e una pagina Facebook. Il primo è stato scelto come mezzo di comunicazione perché è il più usato a livello internazionale dalla community tecnologica. È stato deciso di creare a anche una pagina Facebook, perché più popolare e in grado di attrarre l'attenzione di pubblico variegato. Il team di promo-comunicazione aggiorna i canali social quasi quotidianamente. Essi sono popolati da diversi tipi di contenuti: sui due profili si trovano infatti tanto le informazioni utili riguardanti il workshop quanto articoli inerenti la figura femminile nel mondo dell'IT.
 

PR

Solitamente iniziative come Django Girls Rome vengo diffuse dai membri della community utilizzando i canali social e mailing list tecniche. Per quanto riguarda questo workshop, però, abbiamo deciso di gestire gli aspetti legati alla comunicazione in maniera diversa, affiancando all'attività di networking quella di ufficio stampa. Una questione importante, su cui il team di promo-comunicazione si è impegnato molto, è la gestione dei contatti: con il supporto di Iacopo è stata realizzata una selezione di testate (cartacee ed on line) da contattare. Tale scelta è stata effettuata in base alla tipologia di pubblico che desideravamo coinvolgere, ovvero donne di qualsiasi età e background culturale con la passione per la tecnologia. Il workshop è stato pubblicato tanto da magazine online quanto da siti inerenti il mondo del lavoro.
 

SPONSORSHIP

La nostra azienda si è occupata anche di tutti gli aspetti legati alla sponsorizzazione dell'evento. Iacopo e Annalisa si sono attivati per realizzare una proposta di sponsorship. Annalisa ed Ambra, inoltre, hanno avuto un ruolo importante nel contattare e mantenere il rapporto con gli sponsor. Il lato sponsorship ci ha riservato delle piacevoli sorprese: anche se l'iniziativa è fresca, essa è riuscita a coinvolgere aziende dal nome importante in ambito IT come Google e Github. Django Girls Rome, inoltre, ha ottenuto l'attenzione ed il contributo di due fondazioni legate a tecnologie open source, ovvero la Python Software Foundation e la Django Software Foundation.

 

CONSIDERAZIONI FINALI

Django Girls Rome sta cominciando a muovere ora i primi passi ma ha già attirato l'attenzione di diversi interlocutori. Possiamo dirci soddisfatti per il riscontro ottenuto su diversi piani. Innanzitutto dal punto di vista delle adesioni: a fare domanda per iscriversi all'evento sono state infatti oltre 90 donne, provenienti da contesti molto diversi tra loro. Il workshop ha avuto una risonanza a livello globale: a scriverci per partecipare sono state tanto ragazze che studiano ingegneria informatica quanto donne che lavorano in ambiti del tutto diversi, come quelli amministrativi.

Django Girls Rome in poco tempo è anche diventato un punto di riferimento per donne autodidatte che desiderano sviluppare progetti. Diverse partecipanti, infatti, ci hanno contattato per chiedere aiuto in ambito tecnico. Noi ne abbiamo approfittato per mettere in contatto le ragazze tra loro.

Anche la community Django Italiana si è dimostrata molto interessata al workshop, tanto che è stato deciso di organizzarne un secondo, previsto per aprile 2016, che si terrà ad a Firenzenel contesto della conferenza PyCon Sette.